Nel precedente articolo, abbiamo parlato della tipologia di pile utilizzate per gli apparecchi acustici. Oggi invece vi daremo alcuni consigli su come allungare la vita delle batterie.

Uno dei problemi più diffusi fra coloro che utilizzano le audioprotesi è proprio la scarsa longevità delle batterie. Come abbiamo visto, alcune tipologie hanno a durata massima di uno o due giorni: dover cambiare quasi quotidianamente le pile può risultare scomodo, se non addirittura fastidioso.

Inoltre, oggi gli apparecchi acustici sono molto più sofisticati di una volta, e soprattutto si possono collegare a diversi dispositivi, come la tv o lo smartphone. Queste funzionalità aumentano di molto il consumo della batteria.

Tuttavia, esistono alcuni “trucchetti” per allungare la vita delle batterie degli apparecchi acustici, che vi consentiranno non solo di non dover cambiare le pile proprio ogni giorno, ma anche di prendervi cura della vostra audioprotesi. Ecco i nostri consigli.

Consigli base

Il primo consiglio da seguire per allungare la vita delle batterie è quello di spegnere l’apparecchio acustico quando non lo utilizzate, soprattutto di notte. Molte persone hanno infatti l’abitudine di lasciarlo acceso sul proprio comodino, così da poterlo utilizzare subito in caso di necessità. In questo modo, tuttavia, la batteria si consuma prima. Di regola, si dovrebbe spegnere l’apparecchio, togliere le pile e lasciare aperto il vano batterie. Solo allora si può riporlo nell’apposto scatolino.

Il secondo consiglio si applica invece quando si cambiano le batterie alle audioprotesi. Avete mai notato che sulle pile è presente una linguetta di plastica? Quella linguetta non va tolta prima di inserire la pila nuova, ma serve proprio a facilitarvi nell’inserimento. Alcuni apparecchi vengono venduti assieme ad un bastoncino metallico che funziona come un magnete e può aiutarvi cambiare la pila. Ma perché non possiamo utilizzare le mani? Perché sulle dita si depositano particelle di sporco e di grasso, che possono ridurre la vita della batteria.

Sempre durante la sostituzione, è bene rispettare le indicazioni che dicono di attendere 5 minuti prima di accendere l’apparecchio acustico. Può sembrare una raccomandazione inutile, tuttavia non rispettare queste tempistiche, non consente alla batteria di attivarsi al 100%.

Dove conservare le confezioni per allungare la vita delle batterie

Altre indicazioni per allungare la vita delle batterie riguardano la conservazione stessa delle pile. L’ideale sarebbe conservarle in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore e lontano dai raggi solari. Anche l’umidità può influire sulla durata delle pile, quindi non riponetele nei cassetti del bagno. Non bisogna certo trovare chissà quale nascondiglio, basta utilizzare il buon senso: un cassetto non in bagno e non in cucina andrà benissimo.

Inoltre, ricordate che le pile hanno una scadenza, e che ogni anno le batterie perdono quasi il 3% della loro carica. È consigliato quindi non fare una scorta eccessiva di batterie e acquistare quelle che abbiano la data di scadenza almeno due o tre anni in avanti.

Grazie a questi piccoli accorgimenti potrete allungare la vita delle vostre batterie e sfruttare al meglio il vostro apparecchio acustico.